Studio Dentistico Cambria

UncategorizedCome prevenire la carie?

Come prevenire la carie?

Come prevenire la carie?

 

Una delle principali infezioni che può riguardare i denti è rappresentata dalla carie. Di seguito spiegheremo in cosa consiste e

cercheremo di fornire alcuni consigli utili su come prevenirla e assicurare una corretta igiene orale.

 

 
 

 




In cosa consiste la carie

La carie consiste in un processo degenerativo e di distruzione dei tessuti dei denti (in particolare smalto e dentina) in seguito all’azione dei

batteri che producono degli acidi che indeboliscono i denti. La proliferazione dei batteri comporta l’insorgenza della placca che, con il passare

del tempo, si trasforma in carie. La manifestazione di questa infezione è differente nel tempo ed è caratterizzata inizialmente da un’alterazione

del colore dello smalto, che nelle zone colpite tende a diventare nero o marrone. Il progredire dell’alterazione del tessuto dentale comporta

la formazione di un vero e proprio cratere che, se non curato in tempo, può arrivare fino a determinare la frattura della corona dentaria.

 
carie

Quali sono i fattori che determinano l’insorgere della carie?

I fattori che comportano la manifestazione della carie sono 

differenti e non sempre di natura oggettiva. Alcune persone, 

infatti, presentano una predisposizione naturale all’insorgere 

della carie perché ad esempio hanno uno smalto dentale più 

sottile rispetto a quello di altre persone. Altri soggetti invece hanno 

una dentatura che non si presenta allineata e ciò comporta che 

garantire un’igiene orale adeguata risulti molto più difficile. 

Lo sviluppo della carie dipende molto anche dall’alimentazione 

che si segue in quanto acidi e zuccheri tendono ad attaccare in 

maniera aggressiva lo smalto dei denti e quindi favoriscono la 

formazione della placca e conseguentemente della carie. 

Sono pertanto da evitare completamente bevande zuccherine 

come i succhi di frutta e le bibite gassate e nonché gli alimenti 

dolci come biscotti, merendine e così via.




 



 

Come si previene la carie?

La prevenzione è l’arma più efficace per contrastare l’insorgere della carie. Proprio per questo motivo, la prima operazione da fare è quella di recarsi periodicamente dal proprio odontoiatria (almeno 2 volte l’anno) per effettuare un controllo e iniziare immediatamente una terapia nel caso il dentista individuasse la presenza di una carie dentaria.
Inutile sottolineare come l’altro elemento fondamentale è quello di garantire un’idonea igiene orale e un rafforzamento complessivo dello smalto dentale, attraverso l’utilizzo del fluoro. Anche se questa sostanza è presente in molti alimenti, presso gli studi dentistici è possibile sottoporsi a delle sedute di fluoroprofilassi che permettono di aumentare la presenza del fluoro sullo smalto dei denti. Una buona presenza di fluoro permette di ridurre del 40% l’insorgere della carie.
L’igiene orale quotidiana deve essere garantita spazzolando i denti almeno due volte al giorno per rimuovere la placca ed utilizzare un colluttorio e il filo interdentale per pulire i punti in cui lo spazzolino non riesce ad arrivare. Molto importante è anche garantire una corretta alimentazione: limitare il consumo dei cibi e delle bevande sopra indicati permette di ridurre notevolmente il rischio di insorgenza della carie. In ogni caso, qualora si effettui uno spuntino pomeridiano, è opportuno cercare di lavarsi subito dopo i denti per evitare la formazione della placca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

d

Per conubia nostra, per inceptos hime
Mauris in erat justom etone. Per conub
per inceptos hime naeos.

Where to find us

Social Share